sabato 10 marzo 2018

Paste modellabili a confronto: Das vs Deco Carioca, ci sono differenze?


Ciao creativi!
Oggi vi propongo un post diverso, un confronto tra due paste modellabili : il famoso Das e la pasta Dèco della carioca. 
Ci sono differenze? In cosa si distinguono? Com'è l'odore e la consistenza? 

Troverete tutte le risposte leggendo il post.
Ho comprato la dèco della carioca color terracotta spinto dal suo conveniente prezzo (2,50 euro per 500gr di pasta) in contemporanea ho acquistato il Das proprio per capire l'effettiva differenza tra le due paste.  
Partiamo con il confronto

Profumazione
Quando si apre il das non è proprio profumato, ha il suo odore tipico, non è forte e pungente, a me non da fastidio, ma qualcuno protrebbe non gradire questa profumazione.  
La pasta deco mi ha piacevolmente sorpreso! Sa di orzata, ebbene si ha un lieve sentore di questa bevanda, questo la rende gradevole anche durante la modellazione, ma quando comincia ad asciugarsi perde questo profumo e comincia ad emanare lo stesso odore del Das, un fenomeno strano ma capita proprio quest0
                            
 Consistenza
Ho creato questi semplici cupcakee giusto per testare il Das, ho nella foto a sinistra vedete un cupcake già colorato, ho provato a colorare la pasta prima di modellarla e il risultato non mi è dispiaciuto.
Nella seconda foto ho rifinito i cupcakes con acrilici molto diluiti
Il Das l'ho trovato un po' duro, si formanavano delle piccole crepe durante la lavorazione, ho dovuto  bagnarlo con acqua diverse volte e il problema si è risolto.
La Dèco invece è abbastanza morbida e liscia, non ho avuto particolari problemi durante la modellazione.
In ogni caso vi consiglio di bagnarvi spesso le mani se si formano crepe o se la consistenza è troppo dura. 

Con la Dèco ho realizzato tempo fa le tegole per la casa verde del mio presepe in montagna e della piccola capanna al centro.

    Resistenza
Una volta asciutte la durezza è praticamente identica.
Se si creano sfoglie sottili risultano molto fragili.
Il mio consiglio è quello di usare queste paste per oggetti che vanno poco maneggiati. 

Vasi, piatti decorativi, tegoline e tutto quello che la nostra fantasia ci permette di creare.
Può tornare utile anche per modellare qualcosa con i vostri bambini, per stimolare la creatività dei più piccoli.


In conclusione, sono due paste che si somigliano molto.
Si differenziano di poco per alcuni aspetti sopra citati, quindi se doveste trovarle in offerta magari confrontandole di prezzo vi consiglio di scegliere quella più conveniente, in fondo sono simili.


Invece se volete provare delle paste modellabili fatte in casa, vi consiglio la mia porcellana fredda e la pasta di cartone modellabile, alternative per chi vuole creare da zero partendo dalla materia prima.

Se avete qualche dubbio o domanda su queste paste fatemi sapere tramite commento, sarò ben contento di aggiornare il post con le vostre richieste.  
A presto!

16 commenti:

  1. Ma quante idee e spunti interessanti! Ti seguirò di sicuro perché mia figlia è sempre con le mani in pasta! Ora vado a curiosare per vedere come si fa la pasta di cartone modellabile! Un abbraccio e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per essere passata da me, se provi la pasta di cartone fammi sapere :)
      Un abbraccio anche a te!

      Elimina
  2. Come hai spiegato benissimo la differenza sta sostanzialmente nel prezzo. Grazie per i validi consigli
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si Alessandra, in effetti la differenza sta soltanto nel prezzo, la dèco è più economica, ma si può trovare anche il das in offerta, i prezzi variano da negozio a negozio

      Elimina
  3. Sei bravissima, le tue creazioni ed i presepi sono davvero spettacolari, complimenti.
    E' molto interessante quello che hai scritto, terrò presente quando sarà il momento dell'acquisto.
    Buona giornata ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gabry, sono contento che ti sia piaciuto il post :)

      Elimina
  4. Ciao, sei davvero bravissimo!!
    il presepe in montagna che hai costruito e davvero bello, sono andata a vedere altri tuoi lavori e mi piacciono tutti, grazie anche di questi ottimi consigli...
    il tuo blog mi piace molto e per questo mi sono iscritta tra i tuoi lettori fissi.
    SE ti va di ricambiare mi trovi qui:
    angolodicatia.blogspot.com
    buona giornata Catia

    RispondiElimina
  5. grazie per questo post molto interessante! Un abbraccio lory

    RispondiElimina
  6. C'è sempre da imparare. Il das lo usavo solo a scuola, poi le mani in pasta non le ho più messe. So che i miei nipoti ne fanno uso.

    RispondiElimina
  7. A me il Das piace per il suo odore caratteristico, pensa un pò, ma non mi piace da modellare perché è duro.
    Conosci anche la pasta di bicarbonato? Ottima perché è bianchissima e luccica.
    Roby

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Roberta, la pasta di bicarbonato la conosco ma non l'ho mai provata, mi incuriosisce molto e penso che la proverò a breve per testarla e vedere su quali creazioni è più adatta :)

      Elimina
  8. Ciao cara il tuo Blog è molto carino ed è per questo che ora sono diventata tua lettrice fissa (Google Frined Connect) ti va di ricambiare l'iscrizione? Per seguirmi basta cliccare sulla barra azzurra che trovi sotto al titolo del Blog ti aspetto http://casaninnamamma.blogspot.it

    RispondiElimina
  9. Ciao cara,
    con vero piacere mi sono unita ai tuoi lettori fissi, se ti va ti aspetto da me :)
    http://vivereromance.blogspot.it/

    RispondiElimina
  10. Great post dear! You have a nice blog
    I follow you can you follow me back?
    I will appreciate that so much
    www.guzelvekulturlu.com
    Kisses

    RispondiElimina